Almanacco del Monte Argentario: Storia > Tavola sinottica 1550–1599

“Il vero codardo
è colui che ha paura
dei propri ricordi.”


Elias Canetti,
scrittore tedesco,
1905–1994
 
  Altre tavole
sinottiche:


1300–1349 
1350–1399 
1400–1449 
1450–1499 
1500–1549 
1550–1599
1600–1649 
1650–1699 
   
Corteo Storico, Porto Santo Stefano, 2002.
Foto: gm
 

    Tavola sinottica: 1550–1599
Il Monte Argentario in un contesto storico.

   
 
 
 1500–1549

Nota dell’autore

 
Anno Monte Argentario Cultura mondiale Politica mondiale
1550      
1551     L’esercito turcho occupa la città nordafricana di Tripoli.
1552    
1553      
1554   Inaugurato a Costantinopoli il primo Caffè del mondo.  
1555 Dopo la caduta di Siena, la guerra tra le forze ispano-fiorentine e quelle franco-senesi si sposta in Maremma e termina con la presa di Porto Ercole, ultimo baluardo della repubblica senese.   In Germania il protestantesimo ottiene la parità di diritti religiosi.
1556 Abdicazione di Carlo V. La corona spagnola passa al figlio Filippo II, il quale intende mantenere sotto il dominio della Spagna i porti maremmani appartenuti alla Repubblica di Siena.
>>>
   
1557 Firenze, con l’aiuto della Spagna, annette ai suoi domini la Repubblica di Siena. Rimangono sotto la sovranità spagnola solo i porti del litorale maremmano.    
1558     L’Inghilterra perde il suo ultimo possedimento nell’Europa continentale (Calais).
1559      
1560      
1561      
1562   L’Inghilterra inizia l’importazione di schiavi neri in America.  
1563   Eustachio studia l’orecchio umano.  
1564      
1565      
1566      
1567      
1568      
1569   Giordano Bruno: l’obedienza alla legge naturale è la forma più alta della religiosità.
>>>
Mercatore presenta la sua proiezione cartografica.
 
1570      
1571     La flotta turca viene sconfitta dagli Spagnoli a Corinto.
1572   Il danese Tycho Brahe riconosce il moto continuo dei pianeti.
>>>
 
1573     I Turchi tolgono Cipro ai Veneziani.
1574      
1575   L’Ungheria è il primo paese a proibire il lavoro infantile nelle miniere.  
1576      
1577      
1578      
1579      
1580      
1581      
1582   A Firenze viene fondata la prima accademia della lingua (Accademia della Crusca).
>>>
Il 15 ottobre inizia il calendario gregoriano (Papa Gregorio XIII).
 
1583   Monteverdi compone corali a più voci dette madrigali. Primo insediamento inglese in Nordamerica (Terra Nova).
1584      
1585      
1586      
1587      
1588   Esce il primo quotidiano a Colonia. La flotta inglese sconfigge l’invincibile Armada spagnola.
1589      
1590   Caravaggio dipinge scene prese dalla vita quotidiana italiana.  
1591   Shakespeare scrive la sua tragedia “Giulietta e Romeo”.
>>>
 
1592   Galileo inventa un termometro.
>>>
 
1593   Shakespeare scrive “Il sogno di una notte di mezza estate”.
>>>
 
1594    
1595    
1596      
1597     L’Armada spagnola viene distrutta in un tentativo di attaccare Inghilterra.
1598     Dopo 36 anni termina in Francia la lotta fra Ugonotti e cattolici. La Riforma è sconfitta dalla Chiesa cattolica.
1599      
 
1600–1649 
   
Carlo V
1500–1558.

Imperatore tedesco regna sulla Germania, l’Austria, l’Italia, la Borgogna, i Paesi Bassi, parte del Nordafrica e dell’America.
<<<
 
 
Tycho Brahe
1546–1601.

Scienziato danese.
Studia il moto dei pianeti.
<<<
 
 
Keplero
1571–1630.

Scienziato tedesco. Riconosce l’influenza della gravità sulla terra e nell’universo. 
 
 
Galileo Galilei
1564–1642.

Scienziato italiano. Fondatore della meccanica. La Chiesa cattolica lo costringe a ripudiare le sue teorie.
<<<
 
 
Cervantes
1547–1616.

Scrittore spagnolo.
 
 
Shakespeare
1564–1616.

Scrittore inglese.
<<<
 
 
Giordano Bruno
1548–1600.

Prete e filosofo italiano. Pone allo stesso livello Dio e l’armonia dell’universo (panteismo) e viene messo al rogo dalla Chiesa.
<<<
 
 
Rubens
1577–1640.

Pittore olandese. Dopo i suoi studi in Italia dipinge scene fiamminghe con calore mediterraneo.
 
 
Francesco Bacone
1561–1626.

Filosofo e statista inglese. È fautore dell’importanza della scienza per lo sviluppo dell’umanità. 
 
 
 
 
 
 
Internet:

Accademia
della Crusca
 

 
 
Online
Querverweis:


Copyright 

 
   

Nota dell’autore (Gerd Malcherek):
La scelta dei dati della cultura e della politica mondiale è soggettiva. I dati estrapolati sono stati selezionati in base alla loro rilevanza rispetto alla situazione locale odierna, senza la pretesa di fornire una visione globale completa.

Fonti: Gualtiero della Monaca, Domenico Roselli, Giuseppe Tosi: Fortezze e torri costiere dell’Argentario, Giglio e Gianutri. Laurum Editrice, Pitigliano. Senza data.
Nicoletta Maioli: Forte Stella, storia e restauro. Grafiche Pistolesi, Siena. 2002.
Gianni Moriani: Archeo Argentario, Le antiche genti nel promontorio. Ed. Massimi, Pitigliano. 1995.
Arno Peters: Synchronoptische Zeitgeschichte. Zweitausendeins, Francoforte 2000.
Ploetz: Illustrierte Weltgeschichte. Verlag Herder, Friburgo. 1998.
Traduzione italiana: Francesco Anderson

 
 
 
   
  Vai al sommario  |  Chiudi questa finestra
 
 

Vai a inizio pagina
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
P.A.G.E.
web concept & design
www.pageexperts.com