Almanacco del Monte Argentario: Storia > Tavola sinottica 1450–1499

“La storia tratta
prevalentemente
di persone cattive
di cui poi si è
parlato bene.”


Friedrich Nietzsche,
filosofo tedesco,
1844–1900
 
  Altre tavole
sinottiche :


1300–1349 
1350–1399 
1400–1449 
1450–1499
1500–1549 
1550–1599 
1600–1649 
1650–1699 
   
Corteo Storico, Porto Santo Stefano, 2000.
Foto: Andrea De Maria
 

    Tavola sinottica: 1450–1499
Il Monte Argentario in un contesto storico

   
 
 
 1400–1449

Nota dell’autore

 
Anno Monte Argentario Cultura mondiale Politica mondiale
1450      
1451      
1452   Ghiberti termina le porte di Santa Maria del Fiore a Firenze. Il Papa autorizza Spagna e Portogallo a praticare la schiavitù nei confronti degli indigeni.
1453     I Turchi occupano Costantinopoli.
1454      
1455   Gutenberg stampa la sua prima Bibbia.
>>>
 
1456      
1457      
1458     Tutta la Grecia cade sotto il potere dei Turchi.
1459   Fra Mauro disegna il primo mappamondo.  
1460 I mercanti senesi, Jacopo di Giovanni di Ser Minoccio e Pietro Benassi, con alcuni loro soci, ottengono l’allogazione del Monte Argentario e di Porto Ercole.
 
L’Isola del Giglio diventa la proprietà privata della famiglia Piccolomini.
   
1461   In Germania vengono stampati i primi libri illustrati.  
1462     Gli Arabi perdono Gibilterra al regno di Castiglia.
1463   Costruito il Palazzo del Doge a Venezia.  
1464      
1465      
1466   Nicola Germano disegna il primo mappamondo in proiezione trapezoidale.  
1467      
1468      
1469      
1470      
1471     Il Portogallo conquista Tangeri e lo Stretto di Gibilterra.
1472      
1473      
1474 Alla risoluzione di tutti i contratti pendenti con i privati, Porto Ercole passa sotto il governo diretto della Repubblica di Siena, con amministrazione comunale propria. Fondazione del’Università di Saragozza.  
1475     I Turchi conquistano la penisola di Crimea.
1476      
1477   Fondazione delle università di Magonza, Tubinga, Upsala e Copenaghen (1479).  
1478      
1479     Venezia perde ai Turchi gran parte dell’Albania.
1480      
1481      
1482   Botticelli affresca parte della Cappella Sistina.
Piero della Francesca scrive il suo libro sulla prospettiva.
I Turchi avanzano dall’Albania verso nord.
1483      
1484     Il Papa Innocenzo VIII ordina l`intensificamento della caccia alle streghe.
1485      
1486      
1487     Il Papa promette di devolvere ai Principi metà delle multe per lettura di libri proibiti.
1488     Il Papa dà Maddalena dei Medici in sposa al suo figlio ileggittimo.
1489      
1490      
1491      
1492   Colombo scopre l’America. >>> Alessandro VI compra il Papato.
1493     Il Papa stabilisce il confine fra i territori d’oltremare di Spagna e Portogallo.
1494   Paccioli sviluppa la partita doppia nei libri contabili.  
1495   Leonardo teorizza l’impossibilità del moto perpetuo.
>>>
 
1496      
1497      
1498   Vasco da Gama trova la via del mare per l’India. Il monaco domenicano Savonarola viene messo al rogo come eretico.
>>>
1499      
 
1500–1549 
 
 
 
 
Johannes Gutenberg
1399–1468.

Inventa la stampa a caratteri mobili, e con ciò rende accesibili a un più vasto pubblico le opere degli antichi pensatori.
<<<
 
 
 
 
Lorenzo de’ Medici,
1449–1492,

detto Il Magnifico.
Letterato, e Signore di Firenze. Grande mecenate e precursore del Rinascimento.
 
 
 
 
Leonardo da Vinci
1452–1519.

Pittore, inventore, scrittore e filosofo italiano.
<<<
 
 
 
 
Giacomo Fugger
1459–1525.

Il primo magnate multinazionale della storia. Finanzia elezioni di Papi e guerre.
 
 
 
 
Copernico
1473–1543.

Lo scienziato tedesco nega la teoria tolomaica del mondo e formula la teoria eliocentrica. Non pubblica questa teoria nel timore della reazione della Chiesa Cattolica.
 
 
 
 
Michelangelo
1475–1564.

Pittore, scultore
e architetto italiano.
 
 
 
 
Colombo
1452–1507.

Navigatore italiano, nato a Genova, nel 1492, dopo 12 settimane di navigazione, raggiunge le coste americane. Fino alla fine della sua vita ritiene di aver raggiunto l’India.
<<<
 
 
 
 
Savonarola
1452–1498.

Monaco e teologo italiano a Firenze. Famose le sue prediche contro la ricchezza e la corruzione della Chiesa e del Papa. Dichiarato eretico e messo al rogo.
<<<
 
 
 
 
 
 
Riferimento
online:


Copyright 

 
   

Nota dell’autore:
La scelta dei dati della cultura e della politica mondiale è soggettiva. I dati estrapolati sono stati selezionati in base alla loro rilevanza rispetto alla situazione locale odierna, senza la pretesa di fornire una visione globale completa.

Fonti: Gualtiero della Monaca, Domenico Roselli, Giuseppe Tosi: Fortezze e torri costiere dell’Argentario, Giglio e Gianutri. Laurum Editrice, Pitigliano. Senza data.
Nicoletta Maioli: Forte Stella, storia e restauro. Grafiche Pistolesi, Siena. 2002.
Gianni Moriani: Archeo Argentario, Le antiche genti nel promontorio. Ed. Massimi, Pitigliano. 1995.
Arno Peters: Synchronoptische Zeitgeschichte. Zweitausendeins, Francoforte 2000.
Ploetz: Illustrierte Weltgeschichte. Verlag Herder, Friburgo. 1998.
Traduzione italiana: Francesco Anderson

 
 
 
   
  Vai al sommario  |  Chiudi questa finestra
 
 

Vai a inizio pagina
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
P.A.G.E.
web concept & design
www.pageexperts.com