Almanacco del Monte Argentario: Storia > Tavola sinottica 1400–1449

“Chi vuole leggere
il futuro
deve sfogliare
il passato.”


André Malraux,
scrittore e
politico francese,
1901–1976
 
  Altre tavole
sinottiche :


1300–1349 
1350–1399 
1400–1449
1450–1499 
1500–1549 
1550–1599 
1600–1649 
1650–1699 
   
Corteo Storico a Porto Santo Stefano, 2002.
Foto: gm
 

    Tavola sinottica: 1400–1449
Il Monte Argentario in un contesto storico

   
 
 
 1350–1399

Nota dell’autore

 
Anno Monte Argentario Cultura mondiale Politica mondiale
1400      
1401      
1402      
1403      
1404      
1405      
1406 In seguito alla conquista di Pisa, l’Isola del Giglio diventa dominio di Firenze che già l’aveva posseduta per un breve periodo, tra il 1362 e il 1364.    
1407      
1408      
1409      
1410      
1411      
1412      
1413      
1414      
1415 La Repubblica di Siena, da anni padrona di fatto del litorale della bassa Maremma, ne entra ufficialmente in possesso. Brunelleschi codifica le leggi fondamentali della prospettiva.
>>>
Johannes Hus viene bruciato come eretico.
>>>
1416     Girolamo di Praga viene bruciato a Costanza come eretico.
>>>
1417      
1418      
1419      
1420      
1421      
1422     Il nord della Francia, fino alla Loira, sotto dominio inglese.
1423      
1424      
1425      
1426      
1427      
1428      
1429     Giovanna d’Arco incorona Carlo VII re di Francia.
1430 Prime notizie documentate relative all’esistenza di muraglie e fortezze sul Monte Argentario. E forse il primo circuito difensivo del perimetro costiero dell’Argentario. Donatello esegue per la prima volta la scultura di un uomo nudo.  
1431     Giovanna d’Arco messa al rogo.
1432     Il monaco Thomas Conecte messo al rogo come eretico.
1433      
1434      
1435      
1436   Brunelleschi termina la costruzione della cupola di Santa Maria del Fiore a Firenze.
>>>
 
1437   Gutenberg costruisce la sua prima pressa.
>>>
 
1438      
1439     Riunione delle Chiese di Roma e di Bisanzio.
1440      
1441 La Balìa di Siena concede in affitto Porto Ercole e il Monte Argentario al cavaliere veneziano Agnolo Morosini.    
1442     Il regno di Napoli cade sotto il dominio Aragonese.
1443      
1444     I Turchi sconfiggono l’esercito polacco-ungherese.
1445      
1446      
1447 L’Isola del Giglio è conquistata dall’Armata di Alfonso d’Aragona, re di Napoli. Un presidio spagnolo vi rimarrà fino al 1460, anno in cui l’isola passerà alla famiglia Piccolomini.    
1448      
1449      
 
1450–1499 
  Johannes Hus
1369–1415.

Riformatore ceco. Reclama la purezza e la povertà della Chiesa. Per l’esposizione delle sue idee finisce al rogo.
<<<
 
 
 
Girolamo di Praga
1365–1416.

Professore e riformatore ceco. Reclama l’esproprio delle grandi proprietà della Chiesa a favore della comunità. Anche lui finisce sul rogo.
<<<
 
 
 
Brunelleschi
1377–1446.

Pittore e architetto italiano.
<<<
 
 
 
Johannes Gutenberg
1399–1468.

Inventa la stampa a caratteri mobili, e con ciò rende accesibili a un più vasto pubblico le opere degli antichi pensatori.
<<<
 
 
 
 
 
 
Riferimenti
online :


Isola del Giglio 

Copyright 

 
   

Nota dell’autore:
La scelta dei dati della cultura e della politica mondiale è soggettiva. I dati estrapolati sono stati selezionati in base alla loro rilevanza rispetto alla situazione locale odierna, senza la pretesa di fornire una visione globale completa.

Fonti: Gualtiero della Monaca, Domenico Roselli, Giuseppe Tosi: Fortezze e torri costiere dell’Argentario, Giglio e Gianutri. Laurum Editrice, Pitigliano. Senza data.
Nicoletta Maioli: Forte Stella, storia e restauro. Grafiche Pistolesi, Siena. 2002.
Gianni Moriani: Archeo Argentario, Le antiche genti nel promontorio. Ed. Massimi, Pitigliano. 1995.
Arno Peters: Synchronoptische Zeitgeschichte. Zweitausendeins, Francoforte 2000.
Ploetz: Illustrierte Weltgeschichte. Verlag Herder, Friburgo. 1998.
Traduzione italiana: Francesco Anderson

 
 
 
   
  Vai al sommario  |  Chiudi questa finestra
 
 

Vai a inizio pagina
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
P.A.G.E.
web concept & design
www.pageexperts.com